Interventi e progetti della

“FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO CASTELLI”

La “Fondazione Castelli”, in coerenza con le finalità istituzionali, ha già attivato il primo progetto consistente nella messa in sicurezza del parco macchine del laboratorio Macchine Utensili del nostro Istituto.

La carenza di risorse economiche da destinare al potenziamento ed al rinnovo del macchinario di fatto ha indotto il Dirigente Scolastico S.Tebaldini, all’inizio del corrente anno, a decretare la temporanea sospensione delle attività in tale laboratorio.

Il CdA della Fondazione, consapevole del rilevante valore formativo delle attività che in tale ambito possono svolgersi, ha dato priorità assoluta al progetto di ripristino e messa in sicurezza del macchinario procedendo alla fornitura di tutto il materiale occorrente allo scopo. Il cablaggio delle apparecchiature elettriche ed elettroniche nonché il montaggio a bordo macchina sarà eseguito dagli studenti delle relative specializzazioni, con la supervisione di docenti dell’Istituto e di tecnici del settore resi disponibili da un’azienda della Fondazione. Ciò al fine per valorizzare l’esperienza formativa e dare un valore aggiunto all’iniziativa in atto.

Il CdA della Fondazione inoltre ha definito i successivi interventi che prevedono:

  • la ristrutturazione e l’ammodernamento dei laboratori di chimica per dare impulso alla metallurgia, settore trainante del tessuto produttivo bresciano,
  • il rinnovo delle dotazioni didattiche del laboratorio di automazione elettronica
  • il potenziamento ed ampliamento delle attrezzature didattiche del laboratorio di automazione meccanica,
  • “1000,00 euro per mille imprese”
  • il progetto “Adotta un’aula” con cui si intende coinvolgere la aziende, gli enti ed i privati a contribuire per la realizzazione degli interventi mirati a rendere le aule funzionali e confortevoli.

Scopri come detrarre fiscalmente la donazione

Grazie al fondo costituito in "Fondazione Comunità Bresciana ONLUS" è possibile detrarre fiscalmente le donazioni devolute verso la Fondazione Castelli.

Clicca qui per saperne di più