La Fondazione B. Castelli ha deciso di supportare e sostenere il progetto     

      "In Viaggio per Guarire"

 

 

L’iniziativa è coordinata dalla Prof.ssa Anna Berenzi, insegnante dell’IIS Benedetto Castelli di Brescia presso la sezione Scuola Ospedale negli Spedali Civili di Brescia, in quanto risultata vincitrice del premio nazionale insegnanti Italian Teacher Prize 2016/2017.

Il progetto è finanziato e sostenuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Un gruppo di ragazzi, uniti dall’aver vissuto un’esperienza di malattia oncologica che ha messo a rischio la loro vita, girerà per l’Italia; questi si rivolgeranno a platee di coetanei delle scuole superiori raccontando la loro esperienza di vita, cosa può aver significato per loro il trovarsi a pensare, nell’arco di pochissimo tempo, che la vita non è scontata. Racconteranno cosa hanno provato quando hanno visto naufragare tutti i loro progetti, svanire tutte quelle piccole e grandi cose che facevano parte della loro quotidianità e del sapore che poi hanno riacquistato quando sono tornate ad affacciarsi nella loro vita.

Racconteranno come è cambiato il loro modo di rapportarsi con familiari ed amici, di quanto ha pesato l’allontanamento di alcuni, la presenza non autentica di altri, ma anche la vicinanza e la solidarietà di altri ancora, magari incontrati o conosciuti in ambiti di sofferenza. Parleranno di una scuola diversa incontrata in ospedale e a casa, una scuola su misura che li ha tenuti al passo con la vita di prima. Spiegheranno cosa ha significato per loro conoscersi e diventare amici.

Ogni studente relazionerà scegliendo la modalità espressiva a lui più congeniale: alcuni preferiranno raccontarsi in prima persona, altri magari con apporti video in cui le riflessioni prenderanno forma grazie alla proiezione di immagini accompagnate da brani musicali.

Il progetto mira a far sperimentare ai giovani in platea, come si trattasse di un laboratorio di empatia, un modo di vivere alternativo rispetto ai modelli e ai valori proposti dalla società contemporanea, di promuovere la cultura della solidarietà e dell’inclusione e sensibilizzare al tema della donazione di sangue e di midollo.

Sono previste numerose “tappe” nelle principali città d’Italia: Milano, Torino, Genova, Padova, Trieste, Bologna, Ancona, Firenze, Napoli, Bari, Cagliari, Palermo, Roma.

Si allega di seguito i link per poter visionare l’iniziativa: sito web e pagina Facebook creato e curato dai ragazzi della Scuola in Ospedale:

https://sites.google.com/view/inviaggioperguarire    -   https://www.facebook.com/inviaggioperguarire/                     

Riferimenti  premio nazionale insegnantiItalianTeacher Prize:   http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/ministero/cs170317

http://www.istruzione.it/allegati/2016/circolare_italian_teacher_prize.pdf 

Considerata la forte valenza sociale ed educativa del progetto In viaggio per guarire” e tenuto conto di quanto la Fondazione B. Castelli abbia a cuore il futuro dei giovani, con questo messaggio vi chiediamo di contribuire a far conoscere e divulgare l’iniziativa che riteniamo meritevole di solidarietà ed aiuto.

                                                                                                         Il Presidente della Fondazione B.Castelli

                                                                                                                              Giuliano Baglioni

Scopri come detrarre fiscalmente la donazione

Grazie al fondo costituito in "Fondazione Comunità Bresciana ONLUS" è possibile detrarre fiscalmente le donazioni devolute verso la Fondazione Castelli.

Clicca qui per saperne di più